Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Honeywell di Atessa; Palombella (Uilm): “Il sito deve mantenere l’attuale produzione".
Screenshot_2017-11-21_16.17.13.png
Il segretario generale della Uilm al termine dell’incontro col ministro Calenda al MiSe: "anno salvaguardati i 420 posti diretti e i 150 dell’indotto
Guarda tutti i servizi

Nel giorno delle rastrelliere, apparse in città si infiamma la polemica  fra i banchi dell'assise civica, dove la mobilità sostenibile, che è da sempre argomento principe dell'amministrazione Pupillo, non convince tutti, sopratutto Tonia Paolucci  che avrebbe secondo Angelo Laccisaglia, capogruppo Pd,  " tirato in ballo il PD in modo furbesco" chiedendo le dimissioni dell'assessore Francesca Caporale.

Alla Paolucci vorrei dire- scrive Laccisaglia in una nota stampa-  che il PD non solo non ha la delega diretta alla gestione della mobilità e del traffico ma come forza responsabile di governo ha sposato e sposa per intero il percorso coraggioso degli assessori che si sono avvicendati in questa partita cruciale per il futuro della nostra Città e per questo respinge con forza la richiesta di dimissioni che una volta al mese viene recapitata a Francesca Caporale della quale apprezziamo in modo convinto doti umane e capacità tecniche.

"Il Partito Democratico, continua,  svolgerà un…

Il 9 settembre scorso un grosso incendio, di origine dolosa, ha devastato il bosco di Vallaspra ad Atessa. “Il fuoco – ricorda il sindaco Giulio Borrelli – distrusse 60 ettari di vegetazione, nella preziosa area, e si avvicinò minaccioso al centro storico. Ci vollero un grande spiegamento di forze e l'intervento di aerei ed elicotteri per domare il rogo, che, rinvigorito nottetempo e  alimentato dal vento, provocò un disastro”. Questa mattina, ad Atessa, decine di bambini della scuola primaria dell'Istituto omnicomprensivo Ciampoli-Spaventa di Atessa, per portare un messaggio di impegno collettivo di rinascita del verde, hanno proceduto alla piantumazione di nuovi alberi in una zona del bosco di Vallaspra. All'iniziativa, promossa dal Comune in collaborazione con Legambiente Atessa e con il Cai, hanno preso parte i piccoli delle classi quarte dei plessi di Rione Santa Maria, del capoluogo, di Monte Marcone o San Silvestro e di Piana La Fara, accompagnati dalle loro insegnanti.…

L'ex generale del Corpo Forestale dello Stato Guido Conti si è suicidato oggi nelle campagne di Pacentro, L’Aquila, con un colpo di pistola. Conti, che  aveva 58 anni, era in pensione da poche settimane. Il suo nome era salito alla ribalta della cronaca nazionale perchè legato all'inchiesta sulla mega discarica dei veleni di Bussi e con il successivo processo che ha poi condannato ex dirigenti della Montedison per reati ambientali. Il primo novembre si era congedato dall’Arma per assumere un incarico nella gestione della sicurezza della multinazionale francese del petrolio Total.

I familiari aveva denunciato la scomparsa dalla sua abitazione di Sulmona già dalle prime ore del pomeriggio. In tarda serata la scoperta del corpo senza vita in auto.

 

Riformulate oggi dalla Corte D'Appello de L'Aquila le condanne che  originariamente erano state inflitte dal Tribunale di Lanciano nell’inchiesta denominata "Arusha" e che aveva portato al fermo di 16 persone, 11 in carcere e 5 ai domiciliari.

Il bilancio pesante di una operazione che vide coinvolti centinaia  di poliziotti , con l'ausilio anche delle unità cinofile di Pescara e Ancona e nucleo elicotteri di Pescara. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, dal nord partivano continuamente quantitativi di cocaina, fino a 250 grammi, destinati al mercato del Frentano. Prima dello smercio la droga veniva nascosta alla pinetina di Rocca San Giovanni. A capo dell'organizzazione c'era un gruppo di albanesi, che a loro volta si rivolgevano a una rete di spacciatori italiani, che si servivano anche di minorenni per vendere la droga. (leggi quì)

           L'avvocato Crognale

Oggi la sentenza della Corte d'Appello de L'Aquila che ha  ridotto sensibilmente le pene degli…

?Pasquale Colamartino, direttore? del Servizio trasfusionale territoriale della Asl Lanciano Vasto Chieti, è stato nominato dal Ministro della Salute componente del Comitato direttivo del Centro nazionale sangue. L'incarico ha durata di cinque anni.

Il provvedimento fa seguito alla designazione effettuata dalla Conferenza Stato-Regioni qualche mese fa, che aveva espresso i nominativi da inserire nel boarddel Centro indicandoli nei tre responsabili delle strutture di coordinamento interregionale, provenienti da Abruzzo, Liguria e Toscana.

Il Comitato ha compiti di indirizzo, coordinamento e promozione delle attività trasfusionali sul territorio nazionale ed è composto dal presidente dell'Istituto superiore di sanità, da un direttore nominato dal Ministro della salute, da tre responsabili delle strutture di coordinamento intraregionale e interregionale designati dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano, con…