Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Crisi Conad Pianeta Lanciano: 24 i lavoratori licenziati
10_lanciano_web.jpg
Secondo Daniele Carlucci, rappresentante dei soci lavoratori Conad, il perdurare della grave crisi non ha permesso di evitare i licenziamenti
Guarda tutti i servizi

E' una preoccupazione forte e seria quella espressa dal gruppo consiliare di “Nuova Lnciano” in merito all'evolversi di alcuni fenomeni franosi che stanno interessando il territorio di Lanciano. A destare le perplessità dei consiglieri comunali di minoranza Paolo Bomba e Angelo Palmieri sarebbero le azioni che l'amministrazione intende portare avanti. Sotto accusa è la destinazione di un milione e mezzo di euro solo per il tratto in Contrada Santa Giusta. Il Comune, infatti, lo ricordiamo, ha ottenuto dalla Regione un finanziamento per sistemare una frana che esiste da anni e che in seguito al maltempo e alle piogge si è riattivata creando una situazione di grave disagio tanto da costringere due famiglie a lasciare le proprie abitazioni. Il problema quindi è concreto e lo sanno bene anche i due esponenti dell'opposizione che però sottolineano come la fragilità e l'instabilità del terreno riguardino anche molte altre zone, che non andrebbero trascurate. Bisognerebbe seguire un ordine…

Inaugurato venerdì scorso a Lanciano in via Vittorio Veneto la sede del sindacato USB.

Un sindacato che ha fra i suoi principali scopi quello dell’alfabetizzazione dei giovani a quelli che sono i diritti del lavoro, diritti sanciti dalla Costituzione Italiana che mai dovrebbero lasciar il passo ai ricatti del quale il mondo del lavoro è più che mai saturo con il 40% di disoccupazione giovanile e la triste realtà di chi pur di lavorare  è disposto ad accettare condizioni contrattuali e salariali che umiliano al persona.

Mario Frittelli responsabile confederale Abruzzo ha ricordato che" Lanciano è al centro di una realtà produttiva importantissima, la Sevel di Val Di Sangro con il suo indotto, e l’esigenza di avere un sindacato che si discosti da altre organizzazioni, che molto spesso scendono a patti con le aziende, è fondamentale in un momento storico così delicato. "Una vera e propria sudditanza psicologica nei confronti dei datori di lavoro , rimarca Luigi Iasci responsabile…

Quando è stato fermato per un normale controllo dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ortona all’altezza della Stazione Ferroviaria di Tollo, sulla SS16 Adriatica, a bordo della sua autovettura, G.C., 53enne pregiudicato originario di Canosa Sannita, ha mostrato subito segni di nervosismo ai Carabinieri che, pertanto, hanno deciso di sottoporre a perquisizione il veicolo ed il suo conducente. Infatti, da una tasca dei pantaloni dell’uomo è saltata immediatamente fuori una dose di cocaina. A quel punto, i militari hanno deciso di estendere la perquisizione anche all’abitazione di residenza dell’uomo dove, in un armadio della camera da letto e in un mobile della cantina, sono state rinvenute tre confezioni di cellophane contenenti altri 80 grammi complessivi di cocaina, nonché un bilancino di precisione. Pertanto, per G.C. sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, su disposizione della Procura…

Grande partecipazione di pubblico sabato scorso, nella sala “Rocco Di Giuseppe” presso il Palazzo dell’Artigianato, per il convegno organizzato e promosso dalla testata giornalistica on-line Guardiagreleweb dal titolo “Guardiagrele: Giovani, Impresa e Territorio”, moderato dall’attore, scrittore e presentatore guardiese Fabio Di Cocco insieme a Orlando Console, specializzato in Management & Sviluppo socioeconomico e già Consigliere comunale di Guardiagrele e Vicepresidente della Comunità Montana Maielletta, insieme a Carlo Verna, responsabile della testata e a Fabio Ferri.

Hanno partecipato numerosi imprenditori e commercianti locali, consiglieri comunali, molti cittadini, oltre che diversi studenti del Liceo Scientifico guidati dalla Prof.ssa Elvira Orsini, che hanno partecipato con un intervento molto apprezzato.

I coordinatori del convegno hanno illustrato, insieme all’imprenditore Paolo Primavera, numerosi temi che hanno dato luogo ad approfondimenti e ad un dibattito molto…

«A Orsogna si vive bene, si campa cent'anni e tutti dovrebbero venire ad abitarci»: ne è sicuro il sindaco di Orsogna, Fabrizio Montepara, e bisogna credergli visto che nel giro di una settimana il paese abruzzese ha festeggiato il compleanno non di una, ma di due centenarie, due nonnine vispe, allegre, perfettamente lucide, le quali hanno ricevuto in casa la visita del primo cittadino e lo hanno accolto all'ingresso personalmente, camminando in totale autonomia. Con tanto di baci e abbracci. E' stata grande festa per Ersilia Di Salvatore e Carmina Marcello, nate entrambe a febbraio del 1917. Ersilia il 16 e Carmina il 22.

Entrambe sono state festeggiate nelle rispettive abitazioni da figli, nipoti, parenti, amici, vicini di casa e a ciascuna il sindaco Montepara ha consegnato un omaggio floreale e una targa celebrativa dei cento anni appena compiuti.

A Orsogna, 4.100 abitanti a 432 metri sul livello del mare, "città del vino" a metà strada tra l'Adriatico e la Majella,…