Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Bullismo a scuola: fermati due minori ad Atessa
images_%282%29%282%29.jpg
Hanno perseguitato per mesi il compagno di scuola. Sinergia fra la scuola e i Carabinieri
Guarda tutti i servizi

Il termine per la presentazione delle istanze di estensione agevolata dei carichi fiscali pendenti relativi ai tributi comunali, il cosiddetto “Rottamacartelle bis”, è fissato al 15 maggio 2018.

Entro questa data i richiedenti dovranno presentare l'istanza secondo il modello disponibile al link www.bit.ly/Modulo_RottamacartelleBIS: aderendo a questa nuova rottamazione dei carichi fiscali pendenti, approvata dal Consiglio Comunale all'unanimità lo scorso 31 gennaio, i cittadini che si trovino nella situazione di morosità potranno beneficiare di uno sconto di circa il 30 per cento dell’importo dovuto, grazie all’annullamento delle sanzioni e degli interessi di mora. Lo sconto varia a seconda della tipologia e della longevità del debito.

 

È possibile presentare le istanze redatte secondo il modello disponibile anche in formato cartaceo nell'ufficio URP di Lanciano all’ufficio protocollo della SO.GE.T – Via Venezia n.49–65121 PESCARA; allo sportello della SO.GE.T  – Via Augusto…

Martedì 10 aprile scorso a Roma, grande vittoria della storica scuderia lancianese Di Corinto sulla distanza dei 2700 mt. Si afferma il cavallo Alyore montato alla perfezione dal fantino Gp Fois il premio complessivo è stato di euro 11.000.

Immensa la soddisfazione di tutto il team che ancora per poco potrà allenare a i propri cavalli all’ ippodromo Villa delle Rose.

Il dispiacere è tanto, ha dichiarato Nico Di Corinto, un pezzo importante della storia frentana, con la prossima realizzazione del Central Park sta per sparire e per chi per tanti anni ha contribuito alla manutenzione dell'anello, continuando a far allenare i propri cavalli dello storico ippodromo di Lanciano, tutto questo lascia l’amaro in bocca.

“Aspettiamo le decisioni del giudice sportivo” sono queste le parole pronunciate da mister Del Grosso presente sui gradoni dell’ippodromo Villa delle Rose dove l’Athletic Lanciano ha vinto contro il Mario Tano Atessa per 3 – 2, e sancendo la conseguente vittoria del campionato per il Lanciano Calcio 1920, infatti la differenza la differenza dei punti in classifica è tale da non consentire una rimonta da parte della formazione atessana.

Ricordiamo che nell’anticipo di ieri, il Lanciano Calcio 1920 ha vinto sul campo della Tollese ma un petardo lanciato in campo ha stordito un calciatore della Tollese, la partita è rimasta sospesa per un paio di minuti, si era sul risultato di 1 – 0 per il Lanciano e il calciatore della Tollese, dopo l’intervento dei soccorsi ha continuato tranquillamente a restare in campo, solo con la ripresa del secondo tempo avveniva la sostituzione.

Questi i risultati

Tollese – Lanciano Calcio 0 – 6 (giocata ieri)

Athletic Lanciano – Atessa Mario…

Domani, martedì 17 aprile la città di Lanciano si appresta ad ospitare la trentasettesima edizione della Coppa Speranze Fiat, l’ormai celebre appuntamento annuale con la corsa campestre, riservato agli studenti delle scuole medie inferiori della provincia di Chieti. Teatro di gara sarà come sempre l’Ippodromo Villa delle Rose, all’interno del quale sarà allestito un circuito di mille metri. Sei le categorie, tre femminili (prima, seconda e terza media) e tre maschili (prima, seconda e terza media). Si preannuncia anche per quest’anno una partecipazione numerosissima. Saranno infatti al via 1.123 alunni, in rappresentanza di 23 istituti scolastici di 44 Comuni della Provincia di Chieti.

Anche quest’anno, in virtù del sempre più elevato numero di alunni e alunne partecipanti, verrà fatto ricorso alle batterie e alla preziosa collaborazione dei cronometristi, fondamentali per la successiva elaborazione delle classifiche individuali.

La Coppa Speranze Fiat viene organizzata come di…

Cambia la geografia del Pronto Soccorso dell’ospedale di Lanciano. Questa mattina ha aperto la nuova ala, che offre più ampi spazi per le attività e modifica l’accesso, sia pedonale che per gli automezzi: per entrare ora si deve imboccare la rampa attigua alla scalinata dell’entrata principale. I pazienti, passando dalla “camera calda” accedono attraverso una porta automatica direttamente nell’area del triage avanzato, luogo della presa in carico e diagnosi, con la relativa attribuzione del codice colore in relazione alla gravità. I casi più impegnativi  vengono trattati nella sala barellati, una novità per il “Renzetti”, e motivo di orgoglio per il Direttore Antonio Caporrella, perché appannaggio solo di pochi ospedali di grandi dimensioni, che permette di accogliere fino a 5 urgenze in contemporanea.

L’attivazione dei nuovi spazi riveste una doppia importanza per il Pronto Soccorso, perché da un lato migliora sensibilmente la qualità dell’assistenza, e dall’altro permette l’avvio…

  • Pagina 2