Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Bullismo a scuola: fermati due minori ad Atessa
images_%282%29%282%29.jpg
Hanno perseguitato per mesi il compagno di scuola. Sinergia fra la scuola e i Carabinieri
Guarda tutti i servizi
 Foto di Andrea Colacioppo 

Il capo della Protezione civile nazionale, Angelo Borrelli, questa mattina, ad Atessa (Ch), ha inaugurato, assieme al sindaco Giulio Borrelli e ai responsabili della Protezione civile dell'Abruzzo, il nuovo centro della Protezione civile. Si tratta di una sede con funzione da Coc (Centro operativo comunale), “struttura – ha spiegato il primo cittadino – di cui si avvale il sindaco in qualità di autorità comunale di Protezione civile, per la direzione e il coordinamento dei servizi di soccorsi e assistenza alla popolazione. E poi c'è il Com (Centro operativo misto) che, oltre ad Atessa, abbraccia anche il comuni di Archi, Paglieta, Torino di Sangro,  per un totale circa di 25 mila abitanti”. “Le nostre organizzazioni di protezione civile – ha aggiunto Borrelli sindaco – si sono sviluppate sull'antico ceppo degli alpini, con l'inclusione, successivamente di generazioni più giovani, che sono state addestrate alle emergenze”.

“Un aspetto fondamentale…

E dopo i primi metri di posa in opera  della nuova pavimentazione di corso Trento e Trieste a Lanciano, sotto lo sguardo attento di tanti cittadini, scoppia la polemica: quelle mattonelle sono storte! I fascioni bianchi non sono allineati, è evidente.

Decine di post sui sociali gridano allo scandalo e la domenica frentana si anima di esperti architetti pronti a giudicare la “Presentosa” frentana, la nuova veste del corso principale che dovrà, si spera, ridare nuovo lustro al centro cittadino.

Ma è veramente così?  Ma è mai possibile che un direttore dei lavori non si accorga del grossolano errore?

No, non è un errore, la posa dei lastroni bianchi è perfettamente conforme al progetto. Il problema risiede tutto nella prospettiva nella quale si osserva l’opera. Così come accade per le luminarie della feste di settembre e , rispondendo alle più elementari regole prospettiche, il disegno non va guardato dai lati del corso, una visione parziale non permetterebbe di osservare il…

“Fossacesia dice no alla tassa di soggiorno” – ad annunciarlo è il sindaco Enrico Di Giuseppantonio, convinto della poco opportunità, ad oggi, di applicare una tassa di soggiorno ai turisti che vengono a trascorrere le loro vacanze a Fossacesia, una delle località più gettonate della Costa dei Trabocchi. “L’Amministrazione Comunale ritiene poco opportuno, ad oggi, introdurre qui a Fossacesia la tassa di soggiorno – dichiara il sindaco Enrico Di Giuseppantonio – anche se, a fronte dei continui tagli che i Comuni subiscono a causa dei mancati trasferimenti da parte di Stato e Regione, anche al nostro Ente farebbe comodo avere nelle proprie casse qualche soldo in più da utilizzare per i servizi, ma sono convinto che questo non sia il modo giusto per incentivare il turismo”. Anche il vice sindaco Paolo Sisti ritiene: “che per incentivare il turismo, non si possa prima introdurre la tassa di soggiorno e poi, eventualmente, dare i servizi, ma sia necessario avviare un processo assolutamente…

Succede nella nostra. splendida cittadina, meno di un  mese fà, il Sindaco Pupillo insieme alla sua maggioranza approva la tassa di soggiorno. Giustificarono la scelta dicendo che con gli incassi possono finalmente far partire il turismo a Lanciano, dimostrarono invece, di non avere nessuna idea strategica e nessuna programmazione in merito. Ad affermarlo è il il consigliere di minrnza Gabriele di Bucchianico in una nota stampa giunta in redazione proprio nel giorno del seccon no, alla tassa, del sindaco di Fossacesia Enrico di Giuseppantonio.

L’Amministrazione Pupillo, comincia sempre dalle tasse e poi a seguire, forse, eventuali servizi- continua Di Bucchianico- in questi 7 anni, sarebbe stato  meglio non perdere tempo e formulare e realizzare  una vera programmazione turistica, mettere in atto una seria politica di accoglienza e solo dopo, una eventuale tassa di soggiorno.

Pare, invece, incalza,  che a Lanciano questa programmazione sia impossibile e purtroppo i risultati si…

Goleada del Lanciano ai danni della Tollese, nell’anticipo della quart’ultima giornata del campionato di prima categoria girone b.

Con tre gol per tempo, il Lanciano porta a casa i tre punti e resta in attesa degli incontri di domani che potrebbero sancire la matematica vittoria del campionato.

La Tollese parte bene e nei primi minuti di gioco sembra comandare il gioco, ma il Lanciano dopo i primi dieci minuti comincia con la solita pressione, e al 20° arriva la prima marcatura della giornata con Shipple, un bel tiro da fuori area del “faraone” rossonero.

Il raddoppio dopo la prima mezzora, ad opera di Tarquini, su rigore, decretato per l’atterramento di capitan Di Gennaro.

Al 40° arriva anche la terza rete, ad opera di Natalini, che sfrutta al meglio un calcio d’angolo battuto da Sardella. Si va al riposo sul risultato di tre a zero.

Nella ripresa il Lanciano continua ad attaccare e Tarquini trova la sua seconda marcatura personale, al 12°.

Infine Cianci segnerà le…

  • Pagina 3