Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Prometteva cure mediche ed esenzioni dal Tiket se acquistavano medicine dal figlio farmacista
images%2834%29.jpg
Ortopedico ortonese sospeso dall’esercizio della sua professione
Guarda tutti i servizi

 “Vaccinare i propri figli è un atto di responsabilità, verso i propri bambini ma anche nei confronti di tutti coloro con i quali entrano in contatto, in particolare a scuola”.

 Un appello accorato quello rivolto da Giacinto Verna, vice sindaco di Lanciano e assessore alla Pubblica istruzione, a tutti i genitori del comprensorio.

 “Ricordo – sottolinea Verna – che il prossimo 10 marzo 2018 è il termine ultimo per presentare alle scuole le certificazioni che attestano l’avvenuta vaccinazione per i dieci vaccini obbligatori previsti dalla legge. Per i genitori inadempienti, superata questa data, sono previste una serie di misure di richiamo e solo alla fine, se persiste la volontà di non vaccinare, la legge prevede l’esclusione del bambino dalla frequenza della scuola dell’infanzia. Per i genitori inadempienti dei bambini che frequentano la scuola primaria, invece, scatteranno le sanzioni pecuniarie”.

 Ma al di là degli obblighi di legge e delle misure ‘punitive’, Verna tiene a…

Il Sindaco Mario Pupillo ha firmato l'ordinanza che impone ai privati proprietari di aree verdi e agli amministratori di condominio che gestiscono aree verdi di contrastare la presenza nel territorio comunale della “processionaria del pino” (nome scientifico Traumatocampa pityocampa).

Si tratta di un tipo di farfalla che costituisce una seria minaccia per la produzione e la sopravvivenza di alcune specie arboree, in particolare il pino silvestre, il pino nero, il pino strobo e tutte le altre aghifoglie. Inoltre, può costituire un rischio per la salute delle persone e degli animali che dovessero venire in contatto con la processionaria.

I proprietari di aree verdi e gli amministratori di condominio che hanno in gestione aree verdi private devono dunque effettuare tutte le opportune verifiche e ispezioni sugli alberi presenti nelle loro proprietà per accertare la presenza di “nidi” della processionaria, con obbligo della rimozione e la distruzione dei nidi, come stabilito dal…

Nella giornata di domani, venerdì 16 febbraio 2018, la Ministra della Salute, Beatrice Lorenzin, sarà all’ospedale di Lanciano. L’arrivo è previsto per le ore 16.30.

Dopo una visita ad alcune unità operative, alle ore 16.50 circa presso l’Aula multimediale incontrerà gli operatori per importanti comunicazioni sull’Ospedale "Renzetti".

Sarà accompagnata dal Direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Pasquale Flacco, e da rappresentanti delle istituzioni e del Governo regionale.

Si è concluso con 2 arresti per droga,  7 contravvenzioni elevate e circa 150 persone controllate, il servizio straordinario di controllo del territorio svolto dai Carabinieri della Compagnia di Lanciano. E’ questo il bilancio dell’attività di prevenzione sul territorio realizzata nella mattinata di ieri mediante il controllo di zone ritenute di possibile frequentazione da parte di soggetti di interesse operativo e l’attuazione di vari posti di controllo  lungo la arterie stradali della giurisdizione, comprese tra i Comuni di Casoli, Altino e Roccascalegna, finalizzato a prevenire e reprimere i furti, lo spaccio degli stupefacenti e tutti quei comportamenti che incidono sulla sicurezza degli utenti della strada.

L’attività è stata inoltre indirizzata anche al controllo “a tappeto” di diversi soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale ed a quelle di prevenzione.  Il dispiegamento delle forze in campo, coordinato dal Capitano Vincenzo Orlando comandante della…

Da troppo tempo, soprattutto nel centro storico di Lanciano  alcuni incivili, come li definisce il sindaco Mario Pupillo, abbandonano rifiuti senza alcun rispetto né del calendario della raccolta né della differenziata. Non è raro, tuttavia,  vedere sacchetti di pattume indifferenziato buttato in strada anche in centro città. Usano i cestini per la raccolta delle deiezioni canine per infilarvi di tutto, o, alla meno peggio, abbandonano grossi sacchi appoggiandoli nei pressi degli eco box. Una abitudine che si fa beffa dei tanti cittadini, a Lanciano la raccolta differenziata sfiora l’80%, che invece diligentemente conferiscono la spazzatura.

Oggi la svolta, Ecolan Spa ci ha comunicato, scrive il sindaco dal suo profilo FB, che non effettuerà più la raccolta dei rifiuti abbandonati in questo modo incivile e assolutamente illegale. Con l'Ufficio Ambiente stiamo procedendo alla bonifica dei luoghi e con la Polizia Municipale alle operazioni di accertamento della provenienza dei…

  • Pagina 4