Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
"Non t’azzardà” un progetto per dire no al gioco d'azzardo
download_%281%29%2853%29.jpg
Una inziativa promossa sposato da Confcommercio, dalla Asl di Chieti-Lanciano-Vasto ed all’associazione no profit “Torna il sorriso”
Guarda tutti i servizi

E’ iniziato alle 23 lo spoglio delle schede nelle 31 amministrazioni comunali abruzzesi interessate al voto.

In calo l'affluenza per le elezioni comunali che, in Abruzzo, hanno riguardato 31 amministrazioni su 305 comuni.

 I primi  dati delle 23 di ieri sera parlavano del 65,03% contro il 71,36% delle precedenti consultazioni.

5 Comuni nei quali si è votato in provincia di Chieti: l’affluenza alle urne si è fermata al 60,23 nello specifico Fallo (41,35%), Frisa (62,71%), Pizzoferrato (44,67%), Torino di Sangro (70,06%) e Villa Santa Maria.(56,27%).

Di seguito l’elenco, in ordine alfabetico, di tutti i sindaci eletti in Abruzzo in evidenza quelli della provincia di Chieti.

ALBA ADRIATICA (TE), 12 sezioni: Antonietta CASCIOTTI – lista civica #Uniamo Alba, 41.99%, Giuliano DE BERARDINIS – 33.57%, Remo SACCOMANDI 15.97%, Gabriele VIVIANI 8.44%

ATRI (TE), Piergiorgio FERRETTI – lista civica Atri la sfida continua 44.16%, Giammarco MARCONE Atri civica 24.14%, Ugo GIULIANI…

Lanciano, 9 giugno 2018 - Mattinata di festa e commozione, sullo splendido trabocco turchino di San Vito Chietino, per l’associazione di volontariato Gli Amici di Marcello, che stamani ha consegnato tre defibrillatori in dono ad altrettanti Comuni della Costa dei trabocchi.

I tre dispositivi salvavita verranno installati a Torino di Sangro, a ridosso di Costa Verde; a Fossacesia, nello stabilimento Supporter Beach, a disposizione di tutto il litorale sud; a San Vito Chietino, nei pressi della braceria Dal Tramonto all’alba. Un traguardo importantissimo per l’associazione, nata nel 2015 in memoria di Marcello Di Meco, giovane calciatore lancianese, scomparso proprio durante una partita di calcio nel 2005, a 17 anni.

Alla cerimonia sono intervenuti il presidente dell’associazione, Ivan Geniola, i sindaci di San Vito Chietino e Fossacesia, Emiliano Bozzelli ed Enrico Di Giuseppantonio, Vittorio Di Meco, padre di Marcello.

“Siamo qui per proteggere uno dei patrimoni più…

Questa mattina, è morto un orso nel territorio del Comune di Campoli Appennino, nei pressi del Rifugio Capo d’Acqua. L’orso, in evidente stato di difficoltà motoria, è stato avvistato da due escursionisti lungo il sentiero Q2.  Gli escursionisti preoccupati hanno avvisato sia i Guardiaparco della Riserva di Posta Fibreno, sia la centrale operativa del 1515 dei Carabinieri Forestali, che si sono diretti sul posto. Gli stessi Guardiaparco della Riserva hanno avvisato immediatamente il veterinario del Parco, Leonardo Gentile e il Servizio Sorveglianza.

I Carabinieri Forestali del reparto Parco della stazione di Picinisco sono giunti sul posto insieme ai Guardiaparco della Regione Lazio e hanno verificato la condizione di difficoltà dell’orso, ormai incapace di muoversi, che in pochi minuti è morto.

I Carabinieri Forestali e i Guardiaparco hanno provveduto a fare i rilievi del caso coadiuvati dal veterinario e dalla biologa del Parco che sono sopraggiunti nel frattempo.

Ad un…

“Non sono soddisfatto al cento per cento, ma l'accordo raggiunto e che deve essere ancora firmato, è quello meno pesante per la società. Se questa lunga e controversa vicenda non si chiude potremmo avere dei seri problemi”. A parlare è il presidente della Sasi Gianfranco Basterebbe che ieri ha incontrato i sindaci proprio per informarli sull'iter della vertenza con l'Acea e sugli ultimi sviluppi e per ascoltare le loro considerazioni e le loro valutazioni in merito. Un argomento tanto importante non poteva, per il presidente, non essere affrontato e discusso insieme, prima di ratificare un'intesa faticosamente raggiunta. Ha ripercorso gli aspetti più significativi del contenzioso ricordando ancora una volta che si tratta di una storia che parte da molto lontano, da quando c'era la Cassa per il Mezzogiorno e che è andata avanti a colpi di carte bollate e di richieste milionarie. L'ultima di 7 milioni e mezzo di euro, o meglio 6 milioni richiesti dal Tribunale Superiore delle Acque…

Un piano da sei milioni di euro: tanto vale il programma delle assunzioni 2018 varato dalla Asl Lanciano Vasto Chieti e approvato ieri dalla Regione Abruzzo, che porterà ossigeno alle unità operative con conseguente positiva ricaduta sulle attività assistenziali. Il documento prevede l’assunzione a tempo indeterminato di 117 unità, da destinare alla copertura di altrettanti posti vacanti di diverso profilo professionale. Una manovra che favorisce il lavoro stabile limitando il precariato, nel rispetto dell’obiettivo regionale di riduzione dei contratti a tempo determinato.

Saranno 25 le assunzioni nel ruolo tecnico (assistente sociale, assistente tecnico, Oss, programmatore e collaboratore tecnico professionale), e sette in quello amministrativo, mentre la parte del leone la fa l’area sanitaria, con 85 unità, di cui 52 dirigenti medici, otto direttori di struttura complessa e 25 unità del comparto tra infermieri, tecnici e altre figure.

Nel piano è previsto anche il concorso per…

  • Pagina 4