Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Honeywell di Atessa; Palombella (Uilm): “Il sito deve mantenere l’attuale produzione".
Screenshot_2017-11-21_16.17.13.png
Il segretario generale della Uilm al termine dell’incontro col ministro Calenda al MiSe: "anno salvaguardati i 420 posti diretti e i 150 dell’indotto
Guarda tutti i servizi

La Giunta comunale di Atessa  affida a un docente di diritto amministrativo, super partes, quale Oiv (Organismo indipendente di valutazione), il compito di redigere un parere pro-veritate sulla situazione dell'Auditorium di Piazza Garibaldi privo di “collaudo tecnico amministrativo normativamente previsto” e “in presenza di espresso parere contrario all'uso” della struttura “della competente Commissione comunale sui Locali di Pubblico spettacolo”. La decisione è stata assunta nella riunione di ieri dell'Esecutivo comunale per dirimere la complessa e ingarbugliata vicenda dell'Auditorium, inaugurato e usato, pur se non a norma, dalla passata amministrazione  di centro-destra.

Il gruppo consiliare Movimento 5 Stelle e LiberAtessa -fa presente la delibera della Giunta- hanno avanzato due distinte interrogazioni aventi ad oggetto l'Auditorium, istanze alle quali è stata data risposta dal sindaco nel Consiglio comunale dell'11 ottobre scorso. Nel corso della seduta, in aula, è stata…

Ieri pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Borrello, unitamente al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Atessa sono intervenuti, a seguito di una richiesta di soccorso da parte di una escursionista 35enne modenese, nell’alta Val di Sangro per prestare soccorso ad una donna che aveva richiesto aiuto al 118.

I militari hanno ricevuto l’intervento alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Atessa alle ore 17.30, con visibilità già molto ridotta, ed hanno attivato immediatamente le ricerche tramite la Stazione di Borrello, il cui comandante, ricevute le coordinate geografiche attraverso il sistema del 112 NUE, ha individuato la zona di ricerca e, con la collaborazione del Nucleo Radiomobile di Atessa, hanno delimitato l’area di ricerca nell’ambito della zona boschiva del Comune di Borrello. Lo sforzo dell’Arma, nel breve tempo di un paio di ore è stato premiato dalla localizzazione, grazie alla capillare conoscenza del territorio da parte dei soccorritori,…

Emilio Teti, 43 anni, è stato assolto perché la nonna, Eliane Gromount, che lui accudivà, non morì per le percosse, che secondo l’accusa gli erano state inferte dall’uomo, ma per cause naturali.

La decisione del Gup di Lanciano, Marina Valente, è stata presa al termine del rito abbreviato. 15 mesi d’inferno, con la più infamante delle accuse hanno portato il suo legale Massimiliano Sichetti ad annunciare che chiederà per il suo assistito il risarcimento per ingiusta detenzione, citando il ministero della Giustizia.

         L'avvocato difensore Sichetti

La perizia del medico legale Cristian D’Ovidio ha definitivamente escluso ogni responsabilità dell’imputato, concludendo che la morte della donna era sopravvenuta per un’insufficienza cardiaca acuta e sovraccarico polmonare e grave stato di malnutrizione. L’anziana donna, di origini francesi, era giunta al Renzetti di Lanciano già priva di sensi e le ecchimosi che i sanitari riscontrarono sul suo corpo portarono gli…

Domani, il sindaco Enrico Di Giuseppantonio sarà a Brescia per firmare la convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri per il finanziamento del progetto, presentato dall’Amministrazione Comunale di Fossacesia nella primavera scorsa, che consentirà interventi sull’ex serbatoio idrico di Fossacesia, che si trasformerà in centro culturale e sociale. Si tratta del progetto, denominato “Una torre per la città”, che permetterà il recupero della vecchia torre e la riqualificazione urbanistica dell’intera area semiperiferica del centro di Fossacesia. “Il finanziamento ci darà la possibilità di riconvertire un’area di Fossacesia centrale e strategica, e ci permetterà, tra l’altro, di offrire opportunità lavorative per i giovani, soprattutto nel campo della cultura e del sociale. Nel progetto è previsto l’inserimento di spazi utili a promuovere l’incontro e lo scambio collettivo, al fine di limitare la marginalizzazione e l’isolamento sociale». La cerimonia, presieduta dal…

A Nassiriya, il 12 novembre 2003, in pieno giorno il terribile attentato nel quale persero la vita 28 persone, tra le quali 19 italiani, e altre 58 rimasero seriamente ferite, dopo il vigliacco attacco alla base italiana Maestrale. Una delle pagine più tristi della storia recente, appunto la STORIA.

Oggi esprimiamo, si legge in una nota stampa congiunta di Antonio Tavani coordinatore Provinciale di Fratelli D’Italia - Antonio Tavani  Gabriele Nardone e Luigi Comini ex amministratori di San Vito Chietino, sdegno e rammarico perché dopo 9 anni San Vito Chietino e la sua nuova amministrazione perdono l’occasione di guardare e celebrare la storia con gli occhi della verità, per calzare ancora una volta - e non capiamo davvero per quale motivo - i panni di chi addirittura da dentro le istituzioni vuole stare CONTRO le istituzioni stesse, se è vero che quella tragedia colpì vittime innocenti e in missione di pace tutte appartenenti alla gloriosa Arma dei Carabinieri e all’Esercito…

  • Pagina 4