Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Fondovalle Sangro: a Chieti firmata la consegna dei lavori di completamento
Mappa_Fondovalle_Sangro_Portale.jpg
Apertura al traffico prevista nel 2022
Guarda tutti i servizi

La giunta regionale ha approvato l'attivazione, in via definitiva, di una struttura di Terapia sub intensiva pediatrica - dotata di 2 posti letto - all'interno della unità operativa complessa di Pediatria dell'ospedale di Pescara. Lo scorso 6 febbraio, infatti, la Asl ha comunicato di aver completato l'acquisizione di tutta la strumentazione e delle attrezzature necessarie per l'assistenza ai piccoli pazienti, compresa l'installazione di monitor multiparametrici in postazioni remote.

La giunta, nella stessa delibera, ha anche concesso il nulla osta all'assunzione - con procedura d'urgenza - di 5 infermieri pediatrici, così da garantire la continuità dell'assistenza. Per rendere operativa la nuova struttura, il personale sanitario della Rianimazione del presidio ospedaliero di Pescara, ha seguito un percorso di formazione specifico all'Istituto di Alta specializzazione "Gaslini" di Genova. 

Un colpo da 10mila euro è stato compiuto all'ufficio postale di S.Maria Imbaro.

I malviventi si sono introdotti nella notte scorsa,  disattivando l'impianto elettrico e, dopo a avere sfondato una parete confinante con uno studio medico si sono introdotti all’interno dell’ufficio. Una volta dentro hanno  divelto la cassa del bancomat. Nell'operazione le banconote sono state macchiate dall'inchiostro indelebile.
 Solo questa  mattina, all'orario di apertura, gli impiegati si sono resi conto che l'allarme non era inserito e hanno chiamato i Carabinieri. Sono intervenuti i militari di Fossacesia, della compagnia di Ortona, che hanno fornito una prima ricostruzione dei movimenti della banda.

I ladri sembrerebbero essere fuggiti su un furgone rubato ma prima avrebbero tentato di sottrarre un'auto comunale, visto che è stata trovata aperta la serranda del garage del Municipio. Proprio in Comune i Carabinieri hanno trovato tute e scarpe utilizzate per il colpo.
   

Gli agenti della Procura di Lanciano sono arrivati questa mattina negli uffici della Sasi in viale Cappuccini  ed hanno visionato, una parte, dei verbali del concorso per l’assunzione di 67 unità lavorative all’interno dell’ente.

Un concorso, o meglio una selezione come ci tengono a definirlo i responsabili,  aperto a tutti, sono state infatti migliaia le domande giunte da tutte Italia, ma che in molti ritengono sia destinato alla stabilizzazione dei 67 lavoratori interinali che da altre un decennio lavorano per alla Sasi.

L’intervento degli agenti scaturisce dal ricorso fatto da una candidata esclusa dalla selezione che prevedeva più prove teoriche ma di cui, non fu dato sapere la natura. Nella conferenza di bilancio di fine anno il presidente Basterebbe dichiarò, sollecitato dalla stampa, che per espressa volontà della commissione giudicante i metodi e, il numero dei curricula selezionati, fra i 2300 giunti entro i termini, erano tenuti riservati per evitare ulteriori…

LANCIANO. Silvio Luciani, noto parrucchiere di Lanciano e titolare dell’Atelier LifeStyle, sarà presente alla prossima edizione di Sanremo, in onda dal 6 al 10 febbraio su Raiuno. 

Silvio Luciani, in particolare, sarà tra i protagonisti di Casa Sanremo con Vitality’s. Casa Sanremo è la Location di incontro di tutti i Cantanti e  sarà al Palafiori al servizio dei cantanti e dei giornalisti per occuparsi delle loro chiome.

Il parrucchiere di Lanciano sarà inoltre protagonista, dietro le quinte di Radio 105, Radio Subasio e Radio Montecarlo, oltre che nella redazione di TV Sorrisi e Canzoni.

l programma è ricco di eventi, ad iniziare dal taglio del nastro della Casa dove ci sarà la modella e conduttrice Televisiva Elisa Isoardi. L’hair stylist avrà inoltre la possibilità di incontrare ed occuparsi dei nomi della canzone Italiana che hanno fatto la storia del nostro Paese.

Non è la prima volta che si accendono le luci della ribalta per Silvio Luciani. Ha infatti già…

I Carabinieri della Stazione di Bucchianico hanno arrestato per estorsione G.D. 28enne di origine  macedone residente a Chieti, nella flagranza del reato di estorsione nei confronti di un italiano di 65 anni che ha avuto il coraggio di denunciare immediatamente all’Arma ciò che gli era capitato.

Angelo (nome di fantasia) aveva conosciuto la madre del suo aguzzino che aveva aiutato in un momento di difficoltà, ed in un primo momento G.D. si era mostrato molto riconoscente, tanto da offrirgli anche dei passaggi in macchina per recarsi al lavoro, sapendo che l’uomo non guidava. Dal canto suo Angelo ricambiava con i soldi per la benzina di volta in volta. Il problema si palesa quando i due si scambiano i numeri di cellulare allo scopo di rendere più agevole questo scambio di favori: quasi immediatamente cominciano ad arrivare messaggi e telefonate da parte del macedone, con richieste esorbitanti di denaro dietro la minaccia di rendere pubblico un rapporto sessuale tra i due mai…

  • Pagina 5