Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Accoltellato il titolare di una azienda a Casoli: si pensa alla rapina
39116699_523257758128038_3759909538803744768_n.png
L'uomo non versa in gravi condizioni. Indagano i Carabinieri di Lanciano
Guarda tutti i servizi

Orsogna, ospita una selezione del concorso nazionale di Miss Italia, organizzata in Abruzzo dall’Agenzia PAI di Mimmo Del Moro e curata da Camillo Del Romano, la serata patrocinata del Comune,  è stata fortemente voluta ed organizzata del Bar Brown Moon di Umberto Taraborrelli.

Lo scorso Venerdi 27 luglio, Viale Paolucci è diventata la piazza principale della cittadina orsognese con migliaia di persone che si sono divertite ed entusiasmate nell’assistere ad uno spettacolo completo che oltre alle tradizionali sfilate delle miss in costume, abiti eleganti e divisa del concorso, si sono esibite i giovani allievi della locale scuola di ballo.

Tornando al concorso le 18 ragazze a contendersi la coroncina della serata sono state sottoposte all’attento giudizio di una giuria presieduta dal sindaco Fabrizio Montepara, e la vincitrice della selezione con titolo di Miss Orsogna è stata la Grazia Di Cocco , 18 anni , bionda di Guardiagrele, che ha preceduta di pochissimi punti la seconda…

Dopo l’apertura affidata al doppio concerto di Maurizio Vandelli e Shel Shapiro prosegue la 15esima edizione del Blubar Festival, a Francavilla al Mare, in Piazza Sant'Alfonso. Per la seconda serata della rassegna, queta sera 29 luglio, saliranno sul palco Willie Nile, in esclusiva nazionale, e il cantante dei Litfiba Piero Pelù.

Robert Noonan, meglio conosciuto come Willie Nile, è tra i migliori outsiders della musica americana: non ha mai deluso, a partire dal fulminante esordio omonimo del 1980. Ma Nile è anche un cantautore di alto livello, come si nota nel sorprendente “If I was a river” (2014), intenso album di ballate pianistiche. Oggi però Willie decide di omaggiare uno dei suoi miti assoluti, Bob Dylan, e lo fa con “Positively Bob: Willie Nile sings Bob Dylan”, un disco nel quale riprende alla grande dieci gemme del leggendario cantautore: merito anche della solida band che lo accompagna (James Maddock e Matt Hogan alla chitarra, Johnny Pisano al basso e Aaron Comess alla…

Le Cantine Cooperative festeggiano i 50 anni del Montepulciano d'Abruzzo. E' trascorso quindi, mezzo secolo dal riconoscimento della denominazione di origine controllata per un vino che ha da tempo varcato i confini regionali e nazionali conquistando meritati apprezzamenti, consolidando un posto di primissimo piano nel panorama vinicolo internazionale. Si tratta perciò di un compleanno importante che andava celebrato in una adeguata cornice e con un programma capace di dare il giusto risalto non solo al Montepulciano d'Abruzzo ma anche alle Cantine Sociali che svolgono un ruolo significativo per l'economia del territorio. E il nostro racconta di vigneti, di profumi, di lavoro, di impegno, di obiettivi centrati e di percorsi ancora da fare. Lancianofiera ha voluto sottolineare con una serata evento organizzata con il patrocinio del Comune di Lanciano e in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo, proprio il ruolo delle Cantine Sociali, brindando con e al Montepulciano…

E' stata accolta stamattina nel Consultorio di Chieti, presa in carico, sottoposta a visita e agli esami strumentali necessari la ragazza che, nei giorni scorsi, aveva chiamato i Carabinieri dopo la visita con un medico specialista convenzionato con la Asl. L'episodio è stato riferito con grande evidenza dagli organi di informazione.

Il personale del Consultorio era comunque subito intervenuto per gestire la situazione, dandole sostegno psicologico e fissandole un nuovo appuntamento con un altro specialista.

Questa mattina è stata infatti visitata da una ginecologa "strutturata" del Consultorio che l'ha sottoposta per circa un'ora a tutti gli approfondimenti necessari e le ha dato appuntamento per un nuovo incontro a fine agosto.

«La paziente - riferiscono dall'unità operativa di Assistenza consultoriale della Asl - è stata presa in carico con la professionalità, la delicatezza e la riservatezza che il nostro servizio garantisce sempre con il proprio personale. Ogni giorno…

La Capitaneria di Porto di Ortona ha posto sotto sequestro attrezzature balneari posizionate abusivamente, su spiaggia libera, per complessivi 650 m2, presso una nota insenatura del comune di Ortona, denunciando per il reato di occupazione non autorizzata anche il gestore di una struttura turistica della zona.

 Già in passato infatti si era verificato che alcuni operatori titolari di attività turistiche pose su proprietà privata, per rendere più appetibile il servizio offerto ai propri clienti,  avevano di propria iniziativa deciso di occupare con ombrelloni e attrezzature varie, ampi spazi della vicina spiaggia libera, sottraendola così all’uso dei cittadini.

I militari della Capitaneria hanno dovuto agire in orario notturno, per assicurarsi che gli ombrelloni non fossero di turisti di passaggio, anche se colore delle attrezzature e distribuzione uniforme su tutta l’area lasciavano spazio a pochi dubbi; ed all’arrivo in spiaggia - questa volta - c’era una novità: il titolare…

  • Pagina 6