Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
"Non t’azzardà” un progetto per dire no al gioco d'azzardo
download_%281%29%2853%29.jpg
Una inziativa promossa sposato da Confcommercio, dalla Asl di Chieti-Lanciano-Vasto ed all’associazione no profit “Torna il sorriso”
Guarda tutti i servizi

Casoli 2 giugno 2018 – Pubblico attento e curioso al convegno che si è tenuto ieri pomeriggio al Teatro comunale di Casoli (Ch) sul fine vita e che ha visto la straordinaria partecipazione di Mina Welby. Durante l’incontro, “Il fine vita tra scienza e coscienza”, si è discusso di cura, informazione e autodeterminazione, tutte tematiche contenute nella legge 219/17, entrata in vigore il 31 gennaio di quest’anno che disciplina le “Disposizioni Anticipate di Trattamento”.

“Questa normativa concede finalmente a ciascuno la libertà di poter decidere per se stesso – ha commentato Mina Welby, co-presidente dell’associazione “Luca Coscioni” e personaggio noto per le sue battaglie a favore dell’autodeterminazione – è una legge chiara, semplice, comprensibile a tutti e che lascia ampio spazio al rapporto tra malato e medico che è esclusivo, perché ogni caso va trattato in maniera differente”.“E’ la concretizzazione di tutte le battaglie che ho portato avanti per anni”, aggiunge con un tocco…

Sono passati 72 anni da quando si tenne, il 2 Giugno del 1946, il referendum popolare che decise la forma di governo da attribuire al nostro Stato, proclamando ufficialmente la nascita della Repubblica Italiana, che decretava la fine della monarchia sabauda.

In un clima di elevata incertezza istituzionale, che l’Italia sta vivendo in questi giorni, è importante ricordare e riconoscere, più del solito, il valore della Repubblica e le lotte, spesso cruente, affrontate dai nostri avi al fine di garantire alle generazioni odierne i diritti civili e sociali fondamentali dei quali dobbiamo far tesoro.

Anche quest'anno, il Sindaco e l’Amministrazione comunale terranno la cerimonia di premiazione delle giovani coppie che hanno contratto matrimonio nel corso dell'anno 2017, con inizio alle ore 11:00 di sabato 2 Giugno, presso la Sala Consiliare del Palazzo Municipale “Giustino Croce”.

Il matrimonio, regolato dal Codice Civile e riconosciuto dalla Costituzione Italiana, viene ad essere…

Il 29 maggio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'avviso del Comune di Lanciano che indice il concorso pubblico, per esami e titoli, volto all'assunzione a tempo indeterminato e ad orario pieno, di 1 istruttore direttivo amministrativo finanziario, categoria di accesso D1 - Settore servizi alla persona. 

L'avviso in formato integrale e tutte le informazioni necessarie sono disponibili nella sezione Concorsi del sito istituzionale del Comune di Lanciano www.lanciano.eue in particolare a
ll'indirizzo www.bit.ly/Concorso_IstruttoreDirettivoIn ogni caso si allegano alla presente sia il modulo di domanda di partecipazione (word) che l'avviso in formato integrale (pdf).

La scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione è fissato nel trentesimo giorno dalla data di pubblicazione dell'avviso in Gazzetta Ufficiale, ossia giovedì 28 giugno 2018   

Da oggi entra in vigore l'imposta di soggiorno per gli ospiti delle 44 strutture ricettive presenti nel Comune di Lanciano, come da approvazione in Consiglio Comunale lo scorso 28 marzo.

L'imposta di soggiorno, quale tassa di scopo, è destinata a finanziare esclusivamente interventi finalizzati a migliorare e implementare le azioni di marketing e comunicazione inerenti la promozione turistica, culturale e di eventi, nonché interventi di manutenzione, recupero, fruizione e valorizzazione dei beni culturali, paesaggistici e ambientali presenti nel territorio comunale.

L'imposta è dovuta dai soggetti non residenti nel Comune di Lanciano per ogni pernottamento (ossia per ogni persona per ogni notte) fino ad un massimo di due pernottamenti consecutivi, in qualunque tipo di struttura ricettiva che si trova nel territorio del Comune di Lanciano.

Le tariffe sono state determinate con deliberazione della Giunta il 30 marzo scorso: 1,50 euro per i primi due giorni in hotel a tre e…

La gestione del traffico e la tutela della sicurezza dei cittadini sono gli obiettivi posti al centro dei provvedimenti che l’Amministrazione Comunale di Fossacesia ha assunto in questi giorni per far fronte alle aumentate esigenze organizzative che la Città registra durante il periodo estivo.

A partire dal primo di giugno infatti sarà aumentato da tre a sette il numero dei vigili che, oltre al Comandante ed a quelli già presenti, contemplerà l’assunzione di tre vigili stagionali. “In estate la popolazione di Fossacesia si triplica – commenta il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio – ed è quindi fondamentale aumentare anche il numero degli agenti di polizia locale che, con il loro servizio devono far fronte alle pesanti esigenze di gestione del traffico ed alla sicurezza di cittadini e turisti”.

I vigili assunti sono stati chiamati dall’interno di una graduatoria approvata a seguito di un concorso che il Comune di Fossacesia aveva espletato nel 2016. Sempre a partire dal 1 Giugno e…

  • Pagina 7