Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto
Primo piano
Accoltellato il titolare di una azienda a Casoli: si pensa alla rapina
39116699_523257758128038_3759909538803744768_n.png
L'uomo non versa in gravi condizioni. Indagano i Carabinieri di Lanciano
Guarda tutti i servizi

Viveva con la nonna ottantenne e i due fratelli minori, C.D. 25enne di Francavilla al mare, arrestato ieri dai Carabinieri della locale Stazione per maltrattamenti, tentata estorsione e lesioni personali, proprio nei confronti dell’anziana donna, da quando la madre separata si è trasferita in Germania per ragioni di lavoro. Una storia di disagio quella del ragazzo, che ha iniziato a drogarsi e per questo è diventato sempre più aggressivo nei confronti dei fratelli e della nonna che oramai non riusciva più a gestirlo. Le richieste continue di denaro poi non aiutavano il loro rapporto: sino all’episodio, accaduto qualche giorno fa, quando dopo aver venduto tutto, C.D. si sveglia già arrabbiato contro il mondo.

L’uomo aggredisce dapprima verbalmente la nonna e il fratellino piccolo che stanno per pranzare, accusando la donna di aver trattato male la sua ragazza, poi ha iniziato a chiedere insistentemente del denaro proprio per acquistare la droga. Al rifiuto dell’anziana, l’uomo le ha…

Non sono ancora finiti i disagi per la mancanza d'acqua. L'interruzione della fornitura idrica stavolta riguarda numerosi centri della provincia di Chieti, soprattutto del vastese che continua a essere il territorio con maggiori problemi.

Domani 26 luglio a causa di un intervento urgente di riparazione lungo l'Acquedotto Verde, nella tratta Casoli-Scerni-Vasto, nel Comune di Archi, dovrà essere sospeso il servizio dalle ore 12.00 fino alle 6.00 del 27 luglio. I lavori saranno effettuati in località Sant'Amico del Comune di Archi. I tecnici della Sasi ci tengono a precisare che faranno il possibile per evitare il protrarsi delle inevitabili difficoltà. I Comuni interessati dal provvedimento di chiusura sono: Altino, Archi (gli utenti di Piane d'Archi), Atessa (zona Industriale, contrada Saletti, Montemarcone, Colle Lippa,Piana Vacante, Forca Iezzi, S.Luca, Colle Comune, Pili e Piana Mattei), Casalbordino, Casoli (utenti di Colle Marco), Cupello, Furci, Gissi, Monteodorisio, Paglieta…

La seconda unità del 118 a Lanciano è operativa dal primo luglio scorso e fino a ieri, lunedì 23 luglio, ha effettuato 22 interventi, di cui due codici rossi, 17 gialli e tre codici verdi: i dati sono chiari, ufficiali, a disposizione anche della consigliera regionale che oggi ha parlato di un "bluff", inciampando nella classica "fake news".

«Il servizio - spiega il direttore della Asl Lanciano Vasto Chieti, Pasquale Flacco - è stato affidato con un'apposita procedura di gara alla Cooperativa sociale Croce Gialla ed è erogato quotidianamente dalle ore 8 alle 20. Vi è stato un problema per soli tre giorni, dal 16 al 19 luglio scorsi, dovuto all'indisponibilità di un infermiere, ma l’ambulanza con l’autista soccorritore è rimasta a disposizione per i codici verdi e, in ogni caso, le urgenze sono state come sempre garantite dal primo equipaggio del 118. Il problema temporaneo è stato affrontato e risolto».

La convenzione per la seconda ambulanza ha una durata di quattro mesi…

Si svolgerà nella splendida  cornice degli Altopiani maggiori d'Abruzzo nei giorni di sabato 28 e domenica 29 luglio prossimi la Festa Internazionale degli gnomi.

Anche quest’anno si rinnova l’ormai tradizionale appuntamento con il mondo onirico degli spiriti del bosco: gnomi, elfi, folletti e fate daranno vita a storie senza tempo capaci di affascinare e stupire grandi e piccini.

Dalla tarda mattinata fino a sera inoltrata, Abruzzo Tu.Cu.R., in collaborazione con la compagnia teatrale I guardiani dell’oca egregiamente affiancata da molte altre provenienti da tutta Italia, con il patrociniodella Provincia del l'Aquila e delComune di Roccaraso, darà vita a spettacoli, animazioni, incontri a tema e laboratori, per bambini e famiglie, trasportando i visitatori tra le suggestioni dei meravigliosi boschi del cuore verde del Parco Nazionale della Majella.

La festa giunta alla sua quindicesima edizione ha sempre riscosso negli anni un crescente e festoso successo di pubblico, che…

Un canale trasformato in quella che appare come una vera e propria fogna in pieno Parco Nazionale della Majella: è quanto hanno notato durante un sopralluogo i volontari della Stazione Ornitologica Abruzzese sabato scorso 21 luglio in località Quarto Grande  - Pizzo di Coda a Pescocostanzo.

Il tanfo era inequivocabile così come le immagini raccolte dall'associazione in cui si vede l'acqua del canale rifluire nel Fosso La Vera, con un contrasto evidente tra le acque limpide e quelle sporche. La segnalazione è arrivata ai Carabinieri Forestali del Parco di Pescocostanzo che hanno già avviato le attività di ricognizione sul posto e le indagini per risalire ai responsabili.

Dichiara Augusto De Sanctis, presidente della SOA Onlus "La presenza di scarichi non depurati è un problema che sta colpendo anche le aree più delicate e importanti dal punto di vista naturalistico della regione; dopo il Sangro a Pescasseroli nel parco nazionale d'Abruzzo ci siamo trovati davanti a questo scempio…

  • Pagina 7