Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Sarà il “Pullman dei Parchi” a collegare Roma con il Parco Nazionale d’Abruzzo. “La navetta bus che connetterà la capitale con i comuni del Parco – ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio – è la novità del rinnovato apporto che darà la società Sangritana nel trasposto su gomma per favorire il traffico commerciale ed anche quello dei tanti abruzzesi che dalle zone interne si recano a Roma”. Il “Pullman dei Parchi” partirà da Roma con uscita al casello autostradale di Celano con fermate a: Pescina, Gioia dei Marsi, Pescasseroli, Opi, Villetta Barrea, Barrea, Alfedena, Castel di Sangro, Roccaraso, Rivisondoli e Pescocostanzo. La corsa, attiva dal prossimo lunedì 13 agosto, muoverà da Roma Tiburtina alle ore 7.30 con ritorno da Pescocostanzo alle 17. Il biglietto per il viaggio andata e ritorno costerà 20 euro. Anche il consigliere delegato ai trasporti Maurizio Di Nicola ha espresso soddisfazione per aver raggiunto un obiettivo che da tempo tutti i paesi del Parco si erano prefisso. “Sarà il vettore commerciale del trasporto abruzzese – ha dichiarato Di Nicola - che sperimenterà il nuovo collegamento tra Roma e i comuni del Parco col nuovo marchio ‘Abruzzobus’. Un servizio, questo, utile per incrementare la presenza turistica dalla capitale verso l’Abruzzo non soltanto in questo primo periodo estivo ma con la volontà di stabilizzare la tratta anche nel prossimo inverno”. Infine l’amministratore della Sangritana Spa, Pasquale Di Nardo, non ha mancato di porre in evidenza come dalla società sia stata colta “una vera opportunità di mercato in grado di offrire a partire dal prossimo 13 agosto un’interessante attività sperimentale per poi cogliere anche l’auspicio di una conferma del servizio nel periodo invernale”