Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

E con questa il Lanciano raggiunge le nove vittorie consecutive in campionato. Allo stadio “Guido Biondi” era di scena il Tre Ville guidato da Mister Bucci che nelle ultime stagioni aveva occupato la panchina del Lanciano, ma questa volata occupava quella ospite. Una rete allo scadere del primo tempo, autentica beffa per il portiere De juliis, e tre gol nella ripresa, hanno sancito il primato della squadra lancianese.

Il Lanciano è sceso in campo con: Rossetti, Boccanera, Giancristofaro, Quintiliani, Scudieri, Natalini, Shipple (35 °st Rullo), Petrone (39°st La Morgia), Cianci, Di Gennaro (21°st Tarquini), Sardella (15°st Val). In panchina: Di Vincenzo, Zela, De Rentiis.

Allenatore: Alessandro Del Grosso.

Il Tre Ville: De Juliis, Kossiakov, Marfisi, Mezzanello, di Campli, Bettoli, D’Intino (20°pt Peri), Romano (41°st Ciancio), Memmo (38°st Chiarugi), D’Ovidio (24°st Primomo), Tritapepe (35°st Pagnotta). In panchina: Di Pendima, Bomba.

Allenatore: Antonio Bucci

Arbitro il sig. Ennio Torricella della sezione di Vasto

Gol: 41° pt Cianci, 13°st Sardella, 36°st Cianci, 40°st autorete Bettoli.

Il Lanciano comincia bene e già dai primi minuti pressa gli avversari nella propria area, la prima occasione ad opera di capita Di Gennaro che approfitta di un errore della difesa del Tre ville e si presenta davanti al portiere, ma spedisce la palla oltre la traversa, seppur di poco. Al quarto d’ora è Sardella a provarci, ma il tiro si perde al lato del palo. Alla mezzora si registra un tiro di Quintiliani all’incrocio dei pali ma nulla di fatto, un minuto dopo è Shipple a provarci ma niente da fare. Arriviamo agli sgoccioli del primo tempo, e il Lanciano passa; Cianci sulla fascia destra fa un tiro-cross che si infila proprio nello spazio lasciato dal portiere sul palo, 1 – 0, prima della fina del primo tempo, il Lanciano avrebbe anche l’occasione per incrementare il vantaggio, ma prima Cianci e poi Sardella falliscono le occasioni.

Si apre il secondo tempo, il Lanciano vuole chiudere la partita, Quintiliani ci prova su calcio di punizione, ma nulla di fatto.

Il Raddoppio arriva ad opera di Sardella al quarto d’ora della ripresa, pescato da Cianci, 2 – 0 per il Lanciano.

La terza rete arriva ad opera sempre di Cianci, poco dopo la mezzora del secondo tempo, questa volta su assist di Petrone. Il Poker rossonero arriva su autorete di Bettoli che si trova sulla traiettoria del rinvio della palla del portiere del Tre Ville.

Sul finire della gara qualche animo si scalda un po’ troppo, ma presto viene riportata la calma sul terreno di gioco.

Così sugli altri campi:

L’Athletic Lanciano, prossimo avversario del Lanciano Calcio 1920, ha vinto sul campo del San Vito per 2 – 1, entrambe le reti segnate da Simone Aielli, per il San Vito è andato in rete Manneh.

L’Atessa Mario Tano si conferma al secondo posto, e vince per 2 – 0 contro l’Atletico Cupello, i gol entrambi segnati da Barry.

La Virtus Ortona batte per 2 – 1 l’Orsogna con i gol di Ranalli e Del Peschio, mentre per l’Orsogna ha segnato Di Nardo.

Lo scerni ha vinto sul campo del Trigno Celenza per 1 – 0. Il gol segnato da Pomponio.

Il Vasto Marina ha vinto per 4 – 1, nell’Anticipo giocato sabato, contro la Tollese, i gol di Travaglini, Nocciolino, 2 di Vasiu. Per la Tollese ha segnato Kiss.

Il Paglieta ha vinto per 1 – 0 contro il Fresa, il gol di Di Campli.

 

 

 

 

Questa la classifica dopo la decima giornata:

 

P

G

V

N

P

Lanciano

27

9

0

0

0

Atessa Mario Tano

24

9

8

0

1

Virtus Ortona

21

10

7

0

3

Atheltic Lanciano

21

9

7

0

2

Scerni

20

9

6

2

1

Vasto Marina

19

10

6

1

3

Orsogna

16

9

5

1

3

Atletico Cupello

14

10

4

2

4

Trigno Celenza

8

10

2

2

6

Tollese

8

9

2

2

5

Paglieta

8

9

2

2

5

Roccaspinalveti

6

9

2

0

7

Tre Ville

4

9

1

1

7

San Vito ‘83

4

9

1

1

7

Fresa

2

10

0

2

8

 

Uranio Ucci