Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

LANCIANO. Tanta commozione e tanto orgoglio per quanto fatto finora e altrettanta motivazione per quanto ancora ci sarà da fare.

E’ stato consegnato questa mattina, all’ospedale ‘Floraspe Renzetti’ di Lanciano, il lettino pediatrico che la Onlus ‘Lorenzofacciungoal’, nata in ricordo del giovane calciatore Lorenzo Costantini, scomparso a 20 anni a causa di una rara forma di leucemia. Il lettino è stato acquistato grazie ad una parte dei fondi raccolti per il quarto memorial di calcio a 5 che gli amici hanno dedicato a Lorenzo e svoltosi a Lanciano nei mesi di giugno e luglio. Al memorial hanno partecipato 18 squadre.

“Abbiamo voluto questa piccola cerimonia - ha tenuto a specificare Anna D’Ovidio, madre di Lorenzo - per dare testimonianza concreta del nostro impegno e di come utilizziamo le somme raccolte. Lo ritengo un preciso dovere verso quanti ci sostengono con il loro contributo economico. I fondi raccolti la scorsa estate, oltre che per il lettino, li abbiamo destinati anche alla Casa di Lorenzo, struttura che oggi offre assistenza a 20 malati oncologici”.Intervista a Maura Palazzini

Alla consegna hanno partecipato Anna D’Ovidio, mamma di Lorenzo, Maura Palazzini, coordinatrice della Onlus ed un gruppo di amici di Lorenzo. Oltre a loro c’erano anche Piero Pelliccia, neo direttore dell’unità operativa, Pasquale Flacco e Giulietta Capocasa, rispettivamente direttore generale e amministrativo della Asl Lanciano Vasto Chieti.  Hanno presenziato anche l’assessore regionale alla programmazione sanitaria, Silvio Paolucci, Dora Bendotti, assessore alle Politiche sociali e Leo Marongiu, presidente del Consiglio. A margine della conferenza, infine, i vertici della Asl Lanciano Vasto Chieti hanno ricordato che il reparto, a breve, sarà oggetto di una profonda ristrutturazione. (Piergiorgio Di Rocco)