Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Quando i militari della Stazione Carabinieri di Fossacesia si sono presentati sabato mattina alla porta di casa sua, in contrada Villa Romagnoli, per eseguire un decreto di sequestro preventivo dell’immobile per morosità, richiesto dal proprietario dell’abitazione per rientrarne in possesso e concesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Lanciano, M.F.B., 40enne di origine romena con diversi precedenti di polizia, ha dapprima aizzato contro i militari un pitbull, poi si è frapposto energicamente tra loro e la porta di casa, ferendone lievemente due.

L’uomo è stato, quindi, tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale mentre i due Carabinieri sono stati medicati per lievi traumi dai sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Lanciano. Solo dopo l’arresto, i militari dell’Arma hanno potuto completare le operazioni di sequestro. Su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Lanciano, M.F.B. è stato trattenuto nella camere di sicurezza della Compagnia di Ortona da dove, nella mattinata odierna, è stato tradotto dinanzi al G.I.P. di quel Tribunale. Quest’ultimo, all’esito dell’udienza di convalida dell’arresto, ha disposto nei suo confronti l’obbligo di dimora nel comune di Francavilla al Mare.