Continuando, acconsenti all'uso dei cookie, ok?OkLeggi tutto

Intorno alle 10 e 30 di questa mattina in contrada Nasuti, una donna di Lanciano, 60 anni, è precipitata in un pozzo, situato in un terreno di sua proprieta, che serve all'irrigazione dei campi. Una tragedia sfiorata per pochi minuti grazie all'intervento tempestivo dei vigili del fuoco che hanno soccorso la signora, già in ipotermia, che si aggrappava disperatamente ad alcuni mattoni nel fondo del pozzo con almeno 4 metri di acqua. Sembrerebbe essere stato il marito ad accorgersi della sciagura che si stava consumando non trovando più la moglie.

Le operazioni di salvataggio non sono state semplicissime, ma alla fine la donna, visibilmente sotto shock, è stata estratta viva e trasportata in eliambulaznza all'ospedale di Chieti.

Ora saranno i Carabinieri a dover accertare come sia finita li dentro.